L’Universita’ di Parigi 8 dice addio a PhotoShop

20 gennaio 2015

Il dipartimento delle arti e delle tecnologie dell’immagine dell’Università Paris 8 ha deciso di “droppare” adobe ed i suoi programmi “cult” per passare a soluzioni open.

Università Paris 8

Gli sviluppatori del progetto Calligra hanno recentemente annunciato che il dipartimento ATI (Art and Technology of Image) dell’Università Paris 8 ha deciso di abbandonare Adobe Photoshop per puntare su Krita, famoso editor d’immagini e software di disegno open source.

Il dipartimento difatti ha lo scopo di formare gli studenti sia all’utilizzo di software di grafica (2D, 3D, VFX e Compositing) e sviluppare proprie codifiche (imparando il linguaggio di programmazione Python, C# e C++), ma a causa dello scarso supporto da parte di Adobe (oltre alle spese per nuove licenze per Photoshop), hanno fatto propendere il dipartimento ATI a sostituire il famoso software proprietario con Krita ottenendo notevoli vantaggi (non solo economici).

 

Tra’ i software scelti per sostituire i prodotti commerciali ci sono (oltre a Krita per PhotoShop), Natron (prodotto open per il video compositing nato in un istituto di ricerca informatico pubblico francese) e Blender (applicazione 3D che non ha sicuramente bisogno di presentazioni) :D

riferimenti:

https://krita.org/item/goodbye-photoshop-and-hello-krita-at-university-paris-8/

www.blender.org

http://natron.inria.fr/

Linux Day 2014 – tutti i “talk” in video.

28 novembre 2014

Dopo la trasmissione su Tele Galileo, in collaborazione con CittAperta, ecco tutti i “talk” dell’edizione 2014 dell’Open Terni Festival.

Premete le ICONE |< (a sinistra del play) e >| (a destra del play) per passare da un filmato all’altro

PS: Le riprese e la regia sono state effettuate su portatile Pentium4 a 3 Ghz con Sistema Operativo Ubuntu Studio 13.04 e software di video switching DVSwitch.

LogicalDoc – Gestione documentale open source

29 ottobre 2014

In occasione del linux day 2014, abbiamo conosciuto una paersonamolto interessante, che ci ha dato diversi spunti di ricerca su argomenti che marginalmente affiorano nella nostra vita lavorativa quotidiana.
Spesso mi sono chiesto come poter gestire al meglio i documenti generati e manipolati nelle aziende con cui collaboro, ma spesso non sono andato oltre alla creazione di un Primary Domain Controller con Linux e l’installazione di un CMS evoluto come ZIMBRA o ALFRESCO.

Dalle chiaccherate post Linux Day, sembrerebbe invece che un progetto interessante di gestione documentale si Logical Doc, progetto commerciale con controparte Comunity (la CE ovvero Comunity Edition).

Qui’ alcuni buoni punti di partenza:

http://wiki.logicaldoc.com/wiki/Quick_Install

come noterete dovrete installare la jdk e sembrerebbe che quella

http://www.webupd8.org/2012/06/how-to-install-oracle-java-7-in-debian.html

vi risordo che nel caso non aveste nel vostro sistema debian il comando “add-apt-repository”, questo e’ all’interno del pacchetto “python-software-properties” :D

Linux Day 2014 – Rassegna Stampa

29 ottobre 2014

Interviste televisive

Tele Galileo:

Venerdi’ 24 ottobre

 

Sabato 25 ottobre

Rilasciata la prima Cine-Camera open source e open hardware

14 ottobre 2014

La Axiom e’ finalmente riuscita nell’intento di realizzare per la comunita’ la prima CINECAMERA open source della storia.

Immaginatevi Arduino, ma (ovviamente) molto piu’ complesso e potente, con sensori di cattura, mount per le ottiche, schede di input/output per storage e visualizzazione.

Tutto modulare, open e … a prezzo di costo.

 

La campagna di crowdfounding ha quasi raddoppiato il budget preventivato di €100,000 arrivando a €182,589  …. ma ancora si puo’ contribuire al progetto con una donazione e prenotarsi cosi’ per una delle prime camere che usciranno dalle catene di asemblaggio.

 

Direi che dopo l’open source, l’open hardware e la stampa 3d, i segni di una rivoluzione sono sempre piu’ evidenti :D

https://www.indiegogo.com/projects/axiom-beta-the-first-open-digital-cinema-camera