L’Universita’ di Parigi 8 dice addio a PhotoShop

Il dipartimento delle arti e delle tecnologie dell’immagine dell’Università Paris 8 ha deciso di “droppare” adobe ed i suoi programmi “cult” per passare a soluzioni open.

Università Paris 8

Gli sviluppatori del progetto Calligra hanno recentemente annunciato che il dipartimento ATI (Art and Technology of Image) dell’Università Paris 8 ha deciso di abbandonare Adobe Photoshop per puntare su Krita, famoso editor d’immagini e software di disegno open source.

Il dipartimento difatti ha lo scopo di formare gli studenti sia all’utilizzo di software di grafica (2D, 3D, VFX e Compositing) e sviluppare proprie codifiche (imparando il linguaggio di programmazione Python, C# e C++), ma a causa dello scarso supporto da parte di Adobe (oltre alle spese per nuove licenze per Photoshop), hanno fatto propendere il dipartimento ATI a sostituire il famoso software proprietario con Krita ottenendo notevoli vantaggi (non solo economici).

 

Tra’ i software scelti per sostituire i prodotti commerciali ci sono (oltre a Krita per PhotoShop), Natron (prodotto open per il video compositing nato in un istituto di ricerca informatico pubblico francese) e Blender (applicazione 3D che non ha sicuramente bisogno di presentazioni) :D

riferimenti:

https://krita.org/item/goodbye-photoshop-and-hello-krita-at-university-paris-8/

www.blender.org

http://natron.inria.fr/